lingua : USA-UK Français Japanese Espana China

Intervento Chirurgicale

Si svolge in anestesia totale. Dura circa due ore per segmento osseo (femore o tibia) In caso di allungamento bilaterale nello stesso tempo operatorio, servono cinque ore d'intervento. La sua durata è di circa 2 ore per segmento osseo (femore tibia). In caso d'allungamento bilaterale nello stesso tempo occorre calcolare 5 ore d'intervento.

L'anestesia è fondamentale anche per diminuire le emorragie durante l'operazione. Si consiglia di controllare l'ipotensione arteriosa (7 di massima, quella normale va da 11 a 14). Il Dott. Guichet utilizza la tecnica peridurale morfinica, ipotensione arteriosa, ecc.

E fatta una piccola incisione (un po' più grossa che per un'artroscopia) sulla sommità dell'osso interessato (femore, tibia o omero), nell'asse del canale osseo. Il canale osseo viene calibrato, poi l'osso sezionato dall'interno, grazie ad una seghetta "endomidollare" che viene inserita attraverso la stessa incisione nel canale osseo. In tal modo si evita una cicatrice supplementare in quasi tutti i casi. Il chiodo, in seguito, è inserito nel canale osseo attraverso la stessa incisione, in "percutanea", e bloccato nell'osso per mezzo di una vite superiore e due viti inferiori, grazie a un sistema di puntamento estremamente preciso.

Nessun altro chiodo utilizzato negli allungamenti è dotato di un sistema di puntamento per le viti inferiori (mancanza di uno strumento preciso) che, in questi casi, rende più incerta la durata del bloccaggio.

Il Dott. Guichet e la sua Squadra operatoria facendo il 'debriefing' all'inizio dell'intervento in sala operatorio.

Il Dott. Guichet e la sua Squadra operatoria installano con cura il paziente..

Il Dott. Guichet e la sua assistente il Dr. Ranieri, chiudendo le cicatrici.